lunedì 31 dicembre 2012

Come stai ?

E' un anno che non ho più il coraggio di chiedertelo

doveva essere un giorno di festa 
invece in un istante tutto è cambiato

il tempo si è come fermato
mi ricordo perfettamente la telefonata

non potevo crederci
non ci credo ancora

la corsa lì da voi
per capire purtroppo che era tutto vero

ti ho vista ti ho stretta forte..
nessuna parola.. niente.. vuoto totale

lacrime solo lacrime
tante tantissime lacrime

visi irriconoscibili
sguardi sgomenti e increduli

amici.. i vostri amici che man mano
arrivano e nessuno che vuole crederci

perchè dopo tutto non può davvero
essere successa una cosa del genere...

ma dai.. a trentacinque anni?!?!
ma no non è vero... e invece

sì è proprio tutto vero
e assurdo...

ho tutto impresso nella mia mente
stampato negli occhi

non dimenticherò mai quella sera 
di quel maledetto sabato di fine anno

Silvia scusami se non ti ho mai più chiesto
"come stai ?" quando ti vedo

ma proprio non ce la faccio
anche perchè posso immaginare la risposta...

quella vera...
non quella di cortesia !!

e io ti ammiro per come sei
per come affronti la vita

sei una persona speciale stupenda meravigliosa
per come vai avanti

e per come sorridi
sei da ammirare

io vi penso sempre 
penso a te penso a Nolo

tutti i giorni

credimi !!!

quando passo da quella via
e guardo in fondo

vedo ancora le luci blu lampeggiare

e son qui che piango
e ancora non mi capacito

la vita è veramente assurda
vai a capirla...

ripenso a quando l'estate scorsa 
qui sotto c'era il "Bobo-Loco"

che ridere...
io non sono scesa

ma mi son spaccata dal ridere a sentire
i discorsi ridicoli e goliardici di Nolo

mi ricordo troppo che continuava a nominare
le cipolle rosse di tropea comprate al Conad 

e le aveva messe sulla focaccia
che aveva impastato e cucinato lui

la sua famosa focaccia..
l'aveva cucinata anche x il cenone...

e pensa.. ti ricordi come l'ho incontrato la prima volta?!
era estate eravate giù da Roby&Mara x un aperitivo

e vi mancavano le cannucce

e allora vi ho dato le mie 100 cannucce ikea
mi ricordo che x un pò di tempo mi ha chiamata

la ragazza delle cannucce !!!

che casinaro...
mi ricordo quando alla vigilia di Natale dell'anno scorso

entra a far la spesa da me
ero all'ingresso al box informazioni

e poi mi chiama nella zona enoteca

e lì ha rotto accidentalmente una bottiglia di Ferrari per terra...
"non è che me la fai pagare vero ???"

certo che no !!!
ecco è stata l'ultima volta che ho visto Nolo

e mi ha fatto troppo strano quando 
alla vigilia di Natale di quest'anno

alla stessa ora di un anno fa
ero al box e sei entrata tu

e anche questa volta
non ti ho chiesto "come stai ?"

ciao Silvia
ti abbraccio forte

e ti auguro tutto il bene di questo mondo
e se davvero Nolo 

è nascosto nella stanza accanto
allora questa sera e questa notte

vi sentirà vicinissimi
mentre sarete tutti insieme

tu e i vostri amici di una vita
ad aspettare il nuovo anno !

a dopo..

niky

11 commenti:

  1. Cara Niky, ho letto il tuo post precedente così positivo ed ottimista, ed ho letto questo...non direi disperato, ma triste si! e ti capisco quando non ti va di chiedere "come stai?" perché sai già che non ti verrà data una risposta sincera! ed è giusto, in mezzo all' euforia per l' arrivo del nuovo anno ed il carico di speranze che si porta dietro, bilanciare con il ricordo che tutto ciò che abbiamo non è detto che lo avremo per sempre, per cui forse è meglio apprezzare ogni attimo che ci troveremo a vivere. ti abbraccio forte e ti auguro buon 2013, bello come tu lo desideri.

    RispondiElimina
  2. Mi hai fatto piangere....e ti auguro quello che di più bello può offrire questo nuovo anno!!!

    RispondiElimina
  3. sapessi quanto è ingiusta la vita e che rabbia fa leggere di certe disgrazie, capisco il tuo dolore e sgomento, ma la vita è cosi...cerchiamo di dare + valore al presente e di non aspettare per dare un abbraccio o un bacio a chi si vuol bene...dopo potrebbe essere tardi...

    ti auguro comunque un buon 2013

    RispondiElimina
  4. Cara Niky, ho letto il tuo post tutto di un fiato e...avrei voluto chiedere tante volte "come stai" ma mi son sempre trattenuta per timore di aumentare il dolore.
    Son certa che la tua amica apprezza il tuo sguardo ricco di sottintesi.
    Auguri di buon anno anche a te!!!
    Baci Gio'

    RispondiElimina
  5. me lo ricordo, lo scorso anno . E come lo scorso anno ti abbraccio senza parole.

    RispondiElimina
  6. mi hai fatto commuovere! ti auguro buon anno

    RispondiElimina
  7. A volte le parole non servono, uno sguardo dice tante cose.
    Lei sa quanto le sei vicina e le vuoi bene.
    Ti abbraccio forte forte
    Buon Anno

    RispondiElimina
  8. Non ci sono parole per la bellezza di questo post...credo che con questo tu le abbia detto molto di più che un semplice 'come stai'..
    Un abbraccio
    Simona

    RispondiElimina
  9. carla&nicolò5 gennaio 2013 22:51

    Questa è la Niky che ho imparato a conoscere col tempo,la Niky che si nasconde dietro una risatina sciocca per sdrammatizzare o perchè in superimbarazzo,questa è la Niky che si commuove(come me)per qualsiasi cosa tenera,sono certa che Silvia non ha bisogno di un come stai?????le è bastato il tuo abbraccio forte un anno fa credimi e con questo post credo che tu abbia detto tutto......grande Niky.....

    RispondiElimina
  10. Parole struggenti per un fatto terribile, indecente e ingiusto.
    E a volte non chiedere "come stai" equivale ad un abbraccio in questi casi, te lo assicuro.
    Sto attraversando una situazione terribile e i miei amici non mi chiedono quasi mai come sto, pur chiamandomi quasi tutti i giorni e vedendoci spesso.
    E' una forma di rispetto solenne che non significa trascuratezza o menefreghismo, è rispetto per le situazioni delicate.
    E tu, nel non chiederlo, sei molto sensibile e premurosa.
    Stai sempre e comunque vicina a Silvia, ma senza far domande, non servono.
    Vi abbraccio forte, Alessandra

    RispondiElimina
  11. Un premio per te sul mio blog ^_^

    http://wabisabidesigner.blogspot.it/

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...